fbpx
Skip to content Skip to footer

Flora pendente orchidea – M.Rocco

1.317,00

FLORA PENDENTE ORCHIDEA
Maddalena Rocco

Gioiello d’artista

Un fiore appassito trasformato con il metodo della cera persa, in Argento 925 millesimi e smaltato a pennello con uno smalto chiaro ed evanescente. Si crea così una superficie leggera che sdrammatizza il metallo. Sono distribuiti sulla superficie perle e rubini su castoni in oro giallo e un frammento di argento lucido che a guisa di specchio riflette il volto di Flora, dea del mondo vegetale. Incisione a bulino.

Gioiello d’artista pezzo unico.

Dimensioni: 5×5 cm

Materiali: Argento 925 millesimi, oro giallo 750 millesimi, rubino cabochon, rubino molato a foglia, perle naturali

Descrizione

FLORA
Gli emblemi rappresentativi di FLORA, la dea dei fiori, sono il fiore e la foglia sul ramo, ma qui sono composti con una parvenza metafisica, giocando sul colore lunare dello smalto azzurro polvere. L’argento in questo caso non è più metallo, diventa leggero e “assente”. Tuttavia mi sono servita di un ramo vero e di una foglia vera(NATURA), impregnati e sucessivamente fusi in cera persa in ARGENTO 925 millesimi(L’ARTIFICIO). Lo smalto in un lavoro di stesura a pennello ha fatto il resto. In maniera trasversale lavoro di rimandi visivi con citazioni alla glittica, all’incisione a bulino, utilizzando forme naturalistiche ma con equilibri differenti, lavorando sull’asimmetria, sul disequilibrio, su raffigurazioni fortuite e su immagini che creo mediante la fotografia e la ricerca iconografica. In seguito rielaboro le immagini, le compongo e le incido a bulino su superfici specchianti. FLORA ci appare, nel Collier, in modo laterale, come riflessa furtivamente su di uno specchio ed è una giovane donna con i capelli nel vento, in una visione presa dal basso. Il fiore lapidato in corniola ha al centro una boule di alessandrite con brillantino incastonato in oro bianco, in un accostamento di colore insolito che vuole richiamare l’infanzia e la giovinezza. Fa da contrappunto sul lato opposto della collana, una sfera “metafisica” in corniola e onice bianco, e può ricordare vagamente la palla della nostra infanzia. Il momento primaverile che favorisce lo sbocciare di fiori e foglie è comparabile al nostro vissuto “giovane” e infantile. Stessi emblemi nel bracciale: il ramo, il fiore e le foglie che corrono sul braccio. Negli orecchini lavoro sull’asimmetria, e narro due reltà differenti per orecchio: nel primo c’è una foglia con rametto e fiore in corniola, nel secondo un petalo di fiore in metallo, argento, smaltato con un pendente in alessandrite e corniola. Le pietre sono le stesse, sia nell’orecchino destro, che nel sinistro, ma lavorate diversamente e si rimbalzano nelle forme e nei colori con un contrappunto in disequilibrio.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 0.05 × 0.05 m
Size

5×5 cm

Material

Argento 925 millesimi, oro giallo 750 millesimi, rubino cabochon, rubino molato a foglia, perle naturali

Ti potrebbe interessare…